PELLEGRINAGGIO LOURDES REGIONALE TRENO 2018

Data: 11 luglio 2018

Luogo: LOURDES

Orario: ND

Pellegrinaggio Regionale Treno Lourdes 2018

Da Mercoledì 11.07.2018 a Martedì 17.07.2018

       " IL PELLEGRINAGGIO   !!!

2 NOTTE IN TRENO +  4 NOTTI A LOURDES 

Semplici gesti, un dolce sguardo, un orecchio teso,  dove il passa parola è ...

 l'Amore di Gesù !!!

PROGRAMMA DI MASSIMA :

 MERCOLEDI 11 LUGLIO 2018

H.--.--  Partenza dalla Stazione Ferroviaria di Santa Maria degli Angeli

GIOVEDI 12 LUGLIO 2018

 Video dell'anno /  S. Messa inaugurale /  Rosario Grotta

VENERDI 13 LUGLIO 2018

 S.Messa per il personale / penitenziale /  Via Crucis Prateria /  Catechesi Pellegrini / S.Messa

SABATO 14 LUGLIO 2018

S.Messa per il personale / S.Messa alla Grotta / Passaggio alla Grotta / Piscine / Catechesi pellegrini / Flambeaux

DOMENICA 15 LUGLIO 2018

S.Messa per il personale / S.Messa Internazionale / Catechesi / Processione Eucaristica

LUNEDI 16 LUGLIO 2018

h. --.-- Partenza dalla Stazione di Lourdes

MARTEDI 17 LUGLIO 2018

H. --.-- Arrivo alla Stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli 

QUOTE INDICATIVE DA CONFERMARE :

 Malati : € 590,00

 Personale : € 610,00

 Pellegrini :€ 680,00

+  € 20 QUOTA ASSOCIATIVA ANNUALE

ISCRIZIONE ENTRO IL 15 GIUGNO2018

INFO : CATERINA 338 6459119

Lourdes e l'Unitalsi una storia di oltre 110 anni ...

 Con l’Unitalsi è possibile partire alla volta di Lourdes per un’esperienza unica, per riscoprire la bellezza della fede che, da più di 150 anni, porta nella città mariana milioni di persone di ogni nazionalità. Nei luoghi che testimoniano la storia delle apparizioni mariane alla piccola Bernadette, la vita di questa umile pastorella, i miracoli riconosciuti dalla chiesa e le storie di tanti fedeli che ogni anno affollano in religioso silenzio il Santuario.

Era l’11 febbraio 1858 quando in questo piccolo paese della Francia meridionale, nella valle del Gave, a ridosso dei Pirenei, successe il miracoloso evento che ne avrebbe Cambiato per sempre la vita. "Io sono l’Immacolata Concezione”: così la Vergine Maria si è presentata, nei pressi della Grotta di Massabielle a Bernadette Soubirous, la figlia di un mugnaio caduto in miseria eprovata da una malattia cronica. La "Bella Signora Vestita di Bianco”, come ella la definì, è apparsa per 18 volte, parlando poco ma insegnando tanto. Il messaggio evangelico, infatti, è chiaro e semplice, valido in ogni tempo e per ogni persona: Dio ci ama così come siamo. Maria è apparsa in una Grotta sporca e oscura, chiamata "Grotta dei maiali”, per dirci che Dio viene a raggiungerci ovunque noi siamo e ha scelto di parlare proprio a una ragazzina senza cultura, perché tutti potessero comprendere.

La bellezza di Lourdes è proprio questa:

la semplicità della preghiera che diventa un’esigenza di comunione fraterna. La fede che si fa miracolo. Un luogo dove tutte le diversità sono abbattute, in cui abbandonarsi alla sguardo amorevole della Madonna, dove cercare conforto, avere speranza, ringraziare, ridere, piangere e sperare nel miracolo fisico e dello spirito

La storia dell’Unitalsi ha un legame particolare con il Santuario Mariano di Lourdes che, ancora dopo più di centodieci anni dalla fondazione dell’Associazione, è la meta privilegiata dei propri pellegrinaggi.       Era il 1903 quando il fondatore, Giovanni Battista Tomassi, figlio dell’amministratore dei Principi Barberini, partecipò al suo primo pellegrinaggio.

Era un ragazzo poco più che ventenne, affetto da una grave forma di artrite deformante irreversibile che lo costringeva in carrozzella da quasi dieci anni; molto sofferente nel corpo e nello spirito per la sua ribellione a Dio e alla Chiesa. Avendo saputo dell’organizzazione di un pellegrinaggio a Lourdes, Tomassi chiese di parteciparvi con una precisa intenzione: giungere dinanzi la grotta di Massabielle e, qualora non avesse ottenuto la guarigione, togliersi la vita con un gesto clamoroso.

Ma ciò, fortunatamente, non accadde. Davanti alla Grotta dove l’Immacolata era apparsa a Santa Bernadette, venne colpito dalla presenza dei volontari e dal loro amorevole servizio vedendo quanto la condivisione dei volontari regalava conforto, speranza e serenità ai sofferenti.

Al centro della nostra storia c’è, quindi, la carità vissuta come servizio gratuito dagli oltre centomila aderenti, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale.


 

Richiedi informazioni riguardo a: PELLEGRINAGGIO LOURDES REGIONALE TRENO 2018

Nome*:

Cognome:

E-mail*:

Telefono:

 
Città:

Messaggio: 

*campi obbligatori

Ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/03, La informiamo che il trattamento dei Suoi dati personali avverrà nel rispetto della politica della privacy.

Desidero iscrivermi alla newsletter e ricevere informazioni all'indirizzo e-mail segnalato.